LA BAD BANK
NELLO SCENARIO DEL CREDITO

La Bad Bank favorisce la Good Bank


COS’È LA BAD BANK
La Bad Bank è una società commerciale che acquista dagli Istituti bancari interi portafogli di crediti in sofferenza a prezzi scontati calcolati sul capitale residuo impagato (saldi di insolvenza). Si tratta di partite incagliate, cioè mutui con garanzia ipotecaria e finanziamenti chirografari in totale o parziale stato di insolvenza.
Bad bank significa pagamenti a banche andati male.

COSA FA LA BAD BANK
La Bad Bank compra in "pro soluto" i mutui e i finanziamenti morosi assumendone i rischi attivi e passivi. Il guadagno avviene con il pieno recupero del credito vantato (capitale + interessi + dietimi), con l'incasso del solo capitale residuo, con una quota parte del capitale (meno dell'intero capitale residuo), con il recupero a pareggio (uguale al prezzo di cessione), con la perdita economica (ricavo inferiore al prezzo di cessione), con la perdita attualizzata (chiusura del processo esecutivo per infruttuosità dell’espropriazione forzata - art. 164-bis disp. att. cpc) o con la perdita secca del credito perché inesigibile (errori contrattuali). In questi ultimi due casi rari le spese e i compensi professionali degli incaricati ricadono sulla Bad Bank.

COME OPERA LA BAD BANK
La Bad Bank non è una discarica di titoli tossici, né tantomeno un intreccio di scatole cinesi in cui parcheggiare i crediti deteriorati, come avveniva con i “veicoli virtuali delle sofferenze” dove la società del cessionario apparteneva al cedente. La Bad Bank è una vera azienda commerciale e operativa, "una scatola degli attrezzi" che pretende efficienza per il recupero dei crediti non performing [pagamenti non ottemperati]. Per diminuire i rischi degli investitori privati e per massimizzare il prezzo di acquisto alle banche, lo Stato - in genere - partecipa con una quota nella Bad Bank con formule dirette o indirette. In tal modo, i buoni pagatori (quelli che pagano le tasse allo Stato) pagano i cattivi pagatori. Ma è il prezzo necessario per mantenere in piedi il sistema creditizio: senza il credito ci sarebbe il crollo strutturale del capitalismo.

LE OPPORTUNITÀ CON LA BAD BANK
Con la Bad Bank si spalancano varie soluzioni stragiudiziali con cui ottimizzare il recupero dei crediti: la transazione a saldo e stralcio, la Pre-Asta immobiliare, la cessione di pacchetti di crediti a terzi, la cartolarizzazione, piani di dilazioni, programma di locazione, affitto con il riscatto, l'acquisto della nuda proprietà a fronte dell'usufrutto al debitore, l’assegnazione dell'immobile al creditore per la rivendita, l'assegnazione di quote maggioritarie dell'immobile per il frazionamento immobiliare o per raggiungere la piena proprietà (la Bad Bank incarna anche il ruolo di una società immobiliare), incassare i canoni di locazione per i contratti pre-pignoramento sino all'asta, dare impulso alla procedura esecutiva con la rendicontazione dei legali, apportare celerità alle vendite all'asta con il ribasso del 25% più altro 25% di sotto-offerta... (L. 132, 6 agosto 2015).

COME FUNZIONA LA BAD BANK
Per smaltire gli incassi dei crediti in sofferenza (NPL Non Performing Loans) è necessaria una  professionalità molteplice. Cioè, mettere assieme il ruolo dei periti, il ruolo degli agenti immobiliari, il ruolo degli avvocati, il ruolo dei psicologici e il  ruolo del manager che deve valutare e decidere sulle problematiche connesse in ciascuna pratica. Proprio sulle problematiche si gioca l'analisi e la decisione sulla liquidazione dei crediti. Esperienze similari e proficue sono state la SGA, la SIB, l'Italfondiario...

LA BAD BANK & LA GOOD BANK
Con la fuoriuscita dei crediti malati, gli Istituti bancari non devono più accantonare le coperture delle sofferenze e possono immettere ampli flussi di denaro verso i fidi, i finanziamenti, i mutui-casa così da dare vigore al mercato immobiliare. La crescita del mercato immobiliare fa decollare tutti gli altri settori dell'economia, il che favorisce anche le banche. Dunque, la Bad Bank aiuta la Good Bank.

ITALCASA opera da decenni nella vendita di immobili pignorati sul libero mercato (Pre-Asta); ha accumulato esperienze rilevanti con soluzioni innovative e vantaggiose per creditori e  debitori.


 80138 Napoli - Piazza Nicola Amore, 6
 
  081.5525031

 info@astacase.it

astacase.it      

Vendita immobili pignorati con la Pre-asta


INIZIO PAGINA